Blog ITF

USO DELLE OTTICHE DA TIRO

seconda parte

E’ giunto il momento di parlare dell’ottica DMS. Questa ottica possiede, a mio parere, la soluzione migliore in assoluto per calcolare la distanza di un target. Non richiede calcoli particolari ma il semplice posizionare il target tra la linea retta inferiore e quella curva superiore. Si proseguire fino a quando gli estremi del bersaglio collimano con le suddette righe (vedi immagine)

fig. 6 – L'esempio qui riportato ci permette di rilevare la distanza del nostro obiettivo che è posto a 600m

DMS

0
0
0
s2smodern

setUnitTrait

FUNZIONE “setUnitTrait” E SUE VARIABILI ASSOCIATE

di Grenadier ITF

0
0
0
s2smodern

blackeye

CONTROLLER BLACK-EYE

Da una idea che mi ha proposto il nostro decano Gannikus è nato un controller che consente la gestione della maggior parte dei droni presenti in arma 3. L’idea mi ha entusiasmato da subito, di conseguenza ho iniziato lo sviluppo del progetto immediatamente. Ma quali sono le caratteristiche di questo controller? Come detto poc’anzi la possibilità di scegliere, quando si è in missione, un determinato tipo di drone da spawnare, il tipo di armamento, la quota e altro ancora.

A seguire stilerò un elenco delle potenzialità del sistema.
Per prima cosa, per visualizzarlo si utilizzerà l’immancabile rotellina che consentirà la sua apparizione nella parte altra a sinistra dello schermo. Il controller, come per il TL-Prompt-17, è possibile trascinarlo dove si vuole.
Dall’immagine di copertina vediamo;

0
0
0
s2smodern

EDEN EDITOR – waypoint predefiniti 2

eden2

L’articolo di oggi sarà il proseguo del precedente “waypont predefiniti”. Questi si trovano nella sezione waypoint → predefiniti.
E’ costituito da una elenco, in ordine alfabetico ed oggi vi spiegherò le funzioni che, nel precedente articolo, non sono stati trattati.. Ma andiamo con ordine.
Queste funzioni perché si possano sfruttate hanno bisogno d’essere abbinate con una unità o gruppo, che sia di terra, di mare o di aria.

- A BORDO
- A BORDO PIU’ VICINO
- CARICARE
- SCARICARE VEICOLO
- SCARICO DEL VEICOLO
- SCENDERE
- SGANCIA CARICO
- SOLLEVA CARICO

A BORDO
questo comando sollecita l'unità, gruppo a salire su un mezzo specifico, quindi il waypoint dovrà essere piazzato sopra o nelle vicinanze del veicolo sopra il quale volgiamo che l'unità o gruppo salga. Fate molta attenzione a quante unità compongono il gruppo e quanti posti il mezzo fornisce, altrimenti rischiate che non tutti riescano a salire.

0
0
0
s2smodern

PREDEFINITI

L’articolo di oggi sarà suddiviso in due parti, una parte scritta ed una in video, facilmente consultabile sul nostro canale YouTube. Tra i numerosi elementi usufruibili nell’editor di Arma ne abbiamo uno che riveste una notevole importanza per rendere maggiormente variabile e dinamica una missione anche senza l’uso di scripts esterni. Questi si trovano nella sezione waypoint → predefiniti.
E’ costituito da una elenco, in ordine alfabetico, di tutte quelle funzioni poc’anzi menzionate. Ma andiamo con ordine.
Queste funzioni perché si possano sfruttate hanno bisogno d’essere abbinate con una unità o gruppo, che sia di terra, di mare o di aria. I dovuti dettagli ve li mostrerò nel video ma ora proseguiamo con elencare le loro peculiarità.

- A BORDO
- A BORDO PIU’ VICINO
- CARICARE
- CERCARE E DISTRUGGERE
- CICLICO
- CON SCRIPT
- CONGIUNGERSI
- CONGIUNGERSI E COMANDARE
- DISTRUGGERE
- ENTRA NEL VEICOLO
- ESCI DAL VEICOLO
- GUARDIA
- IN ATTESA
- LIBERO
- MANTENERE
- MUOVERSI
- PARLARE
- SCARICARE VEICOLO
- SCARICO DEL VEICOLO
- SCENDERE
- SCENDERE
- SEGUI
- SENTINELLA
- SGANCIA CARICO
- SOLLEVA CARICO
- SUPPORTO

0
0
0
s2smodern

La nostra Newsletter

Registrati alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del gruppo ITF