Blog ITF

Siccome le voci sono tante andrò per gradi e saranno quelle segnate in rosso che verranno spiegate per prime.
E’ buona regola, in qualsiasi situazione, utilizzare la funzione “IN ATTESA”. Questa serve a dire all’unità o al gruppo di attendere prima di fare qualsiasi altra cosa. Ci sono diverse soluzioni per usufruire dell’attesa, una può essere legata al tempo con minimo-medio-massimo l’altra tramite l’attivazione di un trigger collegandoli tra loro.
Questa pratica evita comportamenti anomali non voluti prima di qualsiasi evento prestabilito nella missione. Subito dopo questa precauzione potete aggiungere qualsiasi altra funzione in elenco per portare a termine l’azione delle unità di vostro interesse. Vediamo velocemente la finestra che si apre cliccando 2 volte sull’icona che rappresenta il waypoint.
Nella figura osserviamo la finestra sopra menzionata. La spiegazione segue i vari punti numerati in rosso.

waypoint     modalita

N° 1 modalità di combattimento e comportamento
in queste 2 combolist viene data la possibilità di selezionare le seguenti opzioni (vedi immagine). La parte alta si riferisce alle impostazioni di combattimento mentre la parte bassa al comportamento. 
Se non verranno impostati rimarranno di default le impostazioni della singola unità o del gruppo.
Osservando la parte del combattimento è tutto facilmente comprensibili ma per quanto riguarda il comportamento non proprio, viste anche le voci ripetitive, ma andiamo per ordine;
- sconsiderato; in questo caso l’unità non avrà alcun tipo di reazione nel vedere unità nemiche o se sotto ingaggio, in pratica inattiva sotto tutti i punti di vista.
- Accorto; questa è la voce ridondante nell’elenco. La prima porta l’unità a mantenere un profilo basso con arma abbassata non combattivo.
- Accorto (2); con questa voce l’unità mantiene un profilo più alto, attento e combattivo.
- Combattivo; l’unità abbandona la formazione, va in puntamento e cerca coperture per difendersi o contrattaccare.
- Furtivo; l’unità abbandona la formazione, si muove strisciando, cerca coperture, pronta per compiere un’imboscata.
N° 2 Formazione; facilmente intuibile!
N° 3 Modalità velocità; qui abbiamo la possibilità di modificare la velocità dell’unità, da “non definita” (manterrà quella di default), rallentata (molto utile per il pattugliamento), normale e di corsa.
N° 4 Condizione
Questo punto è particolarmente importante non tanto perchè fa parte dei waypoint ma per il semplice fatto che si trova in molti elementi dell’editor, ma qual è la sua funzione?
La sua funzione è quella di attivare, in questo frangente, il waypoint in base alle esigenze della missione. In questo caso specifico sarà attivato appena l’unità si troverà ad essere sollecitata dal waypoint (true).
N° 5 Attivazione
In questa text si decide cosa deve succedere all’attivazione del waypoint, se vuota non succederà nulla di particolare a parte l’evento scelto come waypoint.
N° 6 Valore di timer
Qui si decide dopo quanti secondi si desidera scatti il waypoint. I tre valori si riferiscono sono minimo-medio-massimo. Se desidero che scatti in un lasso di tempo che va da 0 a 10sec potrò inserire i seguenti valori numerici; 0-5-10. In poche parole è un sistema random che decide casualmente i secondi prima di scattare. La percentuale decisionale randomica non è suddivisa in valori eguali al 33% ma tende a favorire il valore medio per una percentuale più alta.

0 - 109 (0%)
1 - 1604 (2%)
2 - 6839 (7%)
3 - 16671 (17%)
4 - 24706 (25%)
5 - 24702 (25%)
6 - 16626 (17%)
7 - 6925 (7%)
8 - 1702 (2%)
9 - 116 (0%)

N° 7 Condizione dell'effetto
True attivo, False disattivato. Entrambe modificabili a piacere nel caso in qui la missione lo richieda.
N° 8 Tutti gli effetti disponibili
all'attivazione del waypoint si potrà sfruttare un qualunque effetto sonoro arricchito da molte opzioni che aumenteranno con l'uso di mods aggiuntive come RHS, ACE, etc.
Proseguiamo con spiegare i waypont.
Cercare e distruggere
questo comando sollecita l'unità, gruppo o mezzo a cercare unità nemiche e distruggerle, molto utile. Da segnalare una differenza di comportamento tra mezzi e unità, per i primi in raggio d'azione, nella ricerca, non supera i 300m mentre per le unità o gruppi 50m.
Ciclico
con questo comando si obbliga le unità collegate a compiere all'inifinito un certo comportamento pre impostato. Meglio non abusare molto di questo comando con in mezzi onde evitare che si esaurisca il carburante prima del tempo!
Congiungersi
l'unità o il gruppo si muoverà verso un'altra unità o gruppo e si unirà a quest'ultima.
Congiungersi e comandare
l'unità o il gruppo si muoverà verso un'altra unità o gruppo e si unirà a quest'ultima comandandola.
Distruggere
questo waypoint risulta tra i più ambigui, sembra non funzionare e molti nella community si lamentano del suo utilizzo. Onde evitare informazioni forvianti preferisco sorvolarlo lasciando a voi la volontà, nel caso vi interessi, di fare maggiori ricerce in merito (personalemente lo eviterei).
Guardia
raggiunta la zona da sorvegliare l'unità farà la guardia dell'area di interesse. Se verrà attaccata cercherà riparo per difendersi ma una volta cessato l'allarme i sopravvissuti si riposizioneranno nei loro punti precedenti NON abbandonano mai l'area di pertinenza.
Libero
con questo comanda si libera la squadra dalla formazione predefinita e le unità si muoveranno in diverse direzioni con comportamenti diversi.
Muoversi
tra i più usati per permettere il mivimento delle unità. Se utilizzato per un mezzo di terra e posto sulla strada anche se il movimento in linea d'aria non segue l'andamento della strada, in mezzo si muoverà seguendo correttamente la direzione stradale come se fosse su "binari".
Sentinella
sembra simile a guardia ma palesemente diverso. Da abbinare ad altri waypoint decisionali per avere comportamenti secondari. In questo caso se attaccati ingaggeranno il nemico e alla fine di tutto si attiverà il waypoint successivo.
Per un ulteriore informativa vi esorto a leggere ulteriori info su questa pagina, (link) Avendo fatto una carrellata generale ora passiamo a mettrere in pratica ciò che è stato appreso nella lettura. 

Seguimi al video!

 

Non sei abilitato a commentare questo elemento, registrati per poterlo fare.

0
0
0
s2smodern

La nostra Newsletter

Registrati alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del gruppo ITF